Friday, October 30, 2020

FUORI - QUADRIENNALE 2020

Da venerdì 30 ottobre 2020, fino al 17 gennaio 2021, al Palazzo delle Esposizioni a Roma, apre al pubblico l’edizione 2020 della Quadriennale d’arte, dal titolo FUORI, a cura di Sarah Cosulich e Stefano Collicelli Cagol, organizzata dalla Fondazione La Quadriennale di Roma, e dall’Azienda Speciale Palaexpo. 
Per Dario Franceschini, Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo: "La Quadriennale, ritornata alla sua vocazione di istituzione chiamata a indagare, ricercare e restituire la creatività italiana del presente, sarà senza dubbio un pilastro della ricostruzione culturale nazionale. La XVII edizione è il frutto di un lungo e meditato lavoro, condotto nell’ultimo triennio dai curatori, fatto di un costante e profondo rapporto con gli artisti e di un continuo confronto con il prezioso archivio della storica istituzione".
 La Quadriennale di Roma è uno degli appuntamenti storici della Capitale e, ormai da quasi un secolo, un punto di riferimento per tutta l’arte italiana”, dichiara Nicola Zingaretti, Presidente Regione Lazio, che prosegue: “Quest’anno, l’evento romano ha un significato in più: un tentativo di interpretare questo tempo incerto e fragile attraverso gli occhi dell’arte. E magari, attraverso essa, provare a gettare il nostro sguardo oltre l’evento drammatico che stiamo vivendo. Non a caso, per questa edizione della mostra, è stato scelto il titolo “FUORI”: una speranza; un’esortazione a rimetterci in moto e a esplorare strade nuove, quando avremo finalmente superato il trauma della pandemia. Ne abbiamo bisogno, ora più che mai”. 
 LA MOSTRA La Quadriennale d’arte 2020 è pensata per restituire un’immagine nuova dell’arte contemporanea italiana a livello internazionale e il titolo, FUORI, è emblematico del tipo di sguardo proposto dai curatori. La mostra intreccia la storia della Quadriennale di Roma e la sua missione di documentazione delle ricerche artistiche italiane con l’esigenza di far emergere percorsi alternativi a quelli maggiormente rappresentati, favorendo una visione polifonica. FUORI è una mostra transgenerazionale e multidisciplinare. La ricchezza delle linee di ricerca seguite da moltissime figure artistiche degli ultimi sessant’anni ha indotto i curatori a riconoscere tre ambiti tematici su cui costruire la mostra: il Palazzo, come metafora della relazione tra arte e potere; il Desiderio, per la necessità di sedurre che da sempre accompagna l’arte; l’Incommensurabile, ciò che porta gli artisti ad abbracciare fino in fondo le proprie ossessioni, evitando di cadere in uno stile ripetitivo. FUORI ha così messo a fuoco la multidisciplinarietà (moda, teatro, musica, danza, film, architettura, design) che caratterizza l’approccio di molti artisti e che li ha portati a essere poco presenti nelle narrazioni ufficiali. Il glam, con la sua forza di seduzione e re-incantamento, è diventato un elemento che attraversa diverse generazioni; il desiderio erotico, esplorato in tutte le sue direzioni e forme, emerge come un impulso potente alla creatività; gli immaginari femminili, femministi e queer tracciano la rotta di un viaggio unico e inaspettato attraverso sessant’anni di arte italiana. 
 La mostra FUORI vuole essere perciò un omaggio alla ricchezza e alle ossessioni degli artisti, rendendo la Quadriennale di Roma un’istituzione di vera ricerca e riflessione sui valori artistici che ripensano il presente. Per mettere in scena una macchina espositiva che esalti al massimo le opere d’arte e ne favorisca un’efficace leggibilità, i curatori hanno chiesto all’artista/architetto Alessandro Bava un allestimento innovativo che ripensasse il Palazzo delle Esposizioni in relazione alla sua storia, coinvolgendo anche lo scrittore e storyteller Luca Scarlini per un progetto di storytelling sulla storia dell’istituzione. 
 I NUMERI 43 gli artisti in mostra, presentati negli oltre 4.000 metri quadri di Palazzo delle Esposizioni, suddiviso in 35 sale; 18 le nuove produzioni realizzate e più di 300 le opere esposte attraverso sale monografiche e nuovi lavori, che tracciano un percorso alternativo nella lettura dell’arte italiana dagli anni Sessanta a oggi. Gli artisti selezionati sono: Alessandro Agudio, Micol Assaël, Irma Blank, Monica Bonvicini, Benni Bosetto, Sylvano Bussotti, Chiara Camoni, Lisetta Carmi, Guglielmo Castelli, Giuseppe Chiari, Isabella Costabile, Giulia Crispiani, Cuoghi Corsello, DAAR - Sandi Hilal - Alessandro Petti, Tomaso De Luca, Caterina De Nicola, Bruna Esposito, Simone Forti, Anna Franceschini, Giuseppe Gabellone, Francesco Gennari, Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi, Diego Gualandris, Petrit Halilaj e Alvaro Urbano, Norma Jeane, Luisa Lambri, Lorenza Longhi, Diego Marcon, Raffaela Naldi Rossano, Valerio Nicolai, Alessandro Pessoli, Amedeo Polazzo, Cloti Ricciardi, Michele Rizzo, Cinzia Ruggeri, Salvo, Lydia Silvestri, Romeo Castellucci - Socìetas, Davide Stucchi, TOMBOYS DON’T CRY, Maurizio Vetrugno, Nanda Vigo, Zapruder Filmmakersgroup.
VETRUGNO

TBDC

SALVO

NICOLAI

PESSOLI

SILVESTRI

ASSAËL
BUSSOTTI

CASTELLI

DE LUCA

HALILAJ-URBANO

BLANK


1 comment:

  1. Çit - Tel Örgü - Panel Çit
    Panel Çit ve Tel Çit, Tel Örgü citbu.com'da
    Panel çitler ilk etapta tel örgü sistemi içerisinde düşünülerek güvenlik amacıyla tercih edilmektedir. Özellikle de büyük şehirlerde bahçeye sahip olan kişilerin bahçe etraflarını Çit ile kaplatarak dışarıdan yabancı kişilere girişi engellemesi gerekmektedir. Sadece yabancı kişilere karşı değil kedi, köpek gibi hayvanların girişini de kapatarak bu alanı koruması gereken kişiler böylelikle daha rahat edecek olup kendilerini de koruma altına alacaklardır.
    Tel örgüler daha çok güvenliğin sağlanması adına kullanılmaktadır. İç tarafı dış etkenlerden korumak amacıyla tercih edilen tel örgüler bu sayede daha çok alana yayılmakta ve çok fazla alanda tercih edilmektedir. Sizler de tel örgüleri kendinize ait olan tarla, bahçe, garaj, park gibi alanların çevrelerine inşa ederek rahatlıkla kullanabilir, uzun ömürlü olarak kullanma imkanına sahip olup yapılarınızı en iyi şekilde dış etkenlere karşı dirençli tutabilirsiniz.
    Çoğu zaman çeşitli yapıların çevresine güvenlik önlemlerinin artırılması için belirli sistemler yerleştirilir. Daha güvenli yapıların olması, dışarıdan içeriye yabancı kişilerin ve hayvanların girmesini engellemek amacıyla tel örgü sistemleri içerisinde yer alan jiletli tel tercih edilebilr. Jiletli tel en çok talep edilen yüksek güvenlik önlemleri arasında yer almaktadır. Dikenli tellerin çok yeterli olmadını ya da daha tehlikeli bölgelere daha güvenli tellerin çevrilmesi amacıyla jiletli tellere her zaman için ihtiyaç duyulmaktadır. citbu.com

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...