Saturday, February 22, 2020

MFW F/W 2020-21 #3

Versace

Marco De Vincenzo
Etro
Emporio Armani

Marni
Antonio Marras

Sportmax
Tod's

Iceberg

Friday, February 21, 2020

MFW F/W 2020-21 #2

Prada
Fendi

Fendi

Moschino

Moschino

Max Mara

Genny
Vivetta

Luisa Beccaria

Emilio Pucci
Brognano
GIADA

Wednesday, February 19, 2020

WARRIORS OF FREEDOM

WARRIORS OF FREEDOM CURATED BY ANGELO CRICCHI THURSDAY 20.02.2020 – 19:00 Howtan Space - Via dell'Arco dè Ginnasi, 5, Roma

 Roma - On Thursday 20.02.20 FLEWID  presents to its public Warriors of Freedom, a collective exhibition that will be at the HOWTAN Space Gallery in Rome, on the occasion of the presentation of VOLUME 3 of the magazine: Warriors of Freedom. This initiative represents the first retrospective that collects some of the best works published in the first four volumes of the magazine and in the online edition.
 Flewid is a book, magazine published by a transgender editor, EMI MARCHIONNI with the fundamental collaboration of ANGELO CRICCHI (Creative Director) and GIULIO CASCINI (Fashion Director). Flewid is a search for beauty where most people see irregularities and defects, there is an urgent need to tell unknown universes, the pride of existing of other ages, other abilities, other bodies. Flewid is an incubator of talents who conduct their research in the fields of fashion, photography and art, without fear of going beyond the boundaries traced to access unexplored lands. The name that comes from the union of two words "FLEW" (simple past of the English verb to Fly) and the Freudian "ID" which is that part of the individual's psychic structure that generates desire. "Flew-Id" therefore evokes those instincts of ID that once freed (made to fly) by overcoming pre-established mental barriers or social conventions and make a person more psychically satisfied. Flewid explores, discovers and declines the concept of "unconventional beauty" through a series of stories that talk about people and their way of modeling their personal development, in an attempt to outline a new no gender, no mainstream aesthetic and create a new imagery in which diversity is no longer a fashionable ghetto, but a captivating and evolving portrait of reality. The artists that will be on display for this occasion: Albertine Simonet, Angelo Cricchi, Angelo Marinelli, Chiara Meierhofer Muscarà, Domenico Cennamo, Elena Monzo, Efisio Marras, Federica Iannella, Giovanni De Angelis, Ilaria d’Atri, Jacopo Paglione, Jordi A. Bello Tabbi, Maria Di Stefano, Mia Murgese Mastroianni, Ngoc Lan F. Tran, Nicola Alessandrini, Rien de Neir, Serena Salerno, Simone Passeri, Turgay Cakil.

 FLEWID  presenta al suo pubblico Warriors of Freedom, una mostra collettiva che verrà esposta presso la Galleria HOWTAN Space di Roma, in occasione della presentazione del VOLUME 3 del magazine: Warriors of Freedom. Tale iniziativa rappresenta la prima retrospettiva che raccoglie alcuni dei migliori lavori pubblicati nei primi quattro volumi del magazine e nell’edizione on-line.
 Flewid è un book, magazine edito da una editrice transgender, EMI MARCHIONNI con la fondamentale collaborazione di ANGELO CRICCHI (Creative Director) e di GIULIO CASCINI (Fashion Director). Flewid è ricerca della bellezza dove i più vedono irregolarità e difetto, è urgenza di raccontare universi sconosciuti, l’orgoglio di esistere di altre età, altre abilità, altri corpi. Flewid è un incubatore di talenti che conducono la propria ricerca nei terreni della moda, della fotografia e dell’arte, senza temere di oltrepassare i confini tracciati per accedere a terre inesplorate.
 Il nome che nasce dall'unione di due parole “FLEW” (simple past del verbo inglese to Fly) e l'“ID” Freudiano che è quella parte della struttura psichica dell’individuo che genera il desiderio. “Flew-Id” quindi evoca quelle pulsioni dell’ID che una volta liberate (fatte volare) oltrepassando barriere mentali o convenzioni sociali prestabilite e rendono l’uomo più psichicamente appagato.
 Flewid esplora, scopre e declina il concetto di “bellezza non convenzionale” attraverso una serie di storie che parlano di persone e il loro modo di modellare il proprio sviluppo personale, nel tentativo di delineare una nuova estetica no gender, no mainstream e creare un nuovo immaginario in cui la diversità non è più un ghetto alla moda, ma un ritratto accattivante e in evoluzione della realtà. In questa particolare occasione saranno in mostra le opera degli artisti: Albertine Simonet, Angelo Cricchi, Angelo Marinelli, Chiara Meierhofer Muscarà, Domenico Cennamo, Elena Monzo, Efisio Marras, Federica Iannella, Giovanni De Angelis, Ilaria d’Atri, Jacopo Paglione, Jordi A. Bello Tabbi, Maria Di Stefano, Mia Murgese Mastroianni, Ngoc Lan F. Tran, Nicola Alessandrini, Rien de Neir, Serena Salerno, Simone Passeri, Turgay Cakil.























Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...