Thursday, November 5, 2015

PASSION FOR MAVI' TATEN

"Passion"is the title of the Spring Summer 2016 new collection by Mavì Taten.
Passion as joy and pleasure but also as pain and longing, a feeling so strong that it encloses the suffering and enthusiasm. The image of inspiration is that one of grieving Madonnas, devout and suffering for their child, the highest representation of a powerful emotion, and their hearts who find themselves separated, detached or joined in the cuts of the garments.
Natural fabrics, used in the Mavì Taten's productions, have a special texture in this collection: are machined from the sun with the help of masks rush. The energy of the sun burned the tissue as well as passion burns and consumes people. It is linen and cotton that during one year were left to burn in the sun waiting for the pattern desired by the designer who worked on the panels of rattan. With the change of seasons also changed the time of exposure to the sun; 20days, two months, three months, the sun and the waiting.
Another element that has to be created thanks to the fire is the pottery, of which Grottaglie (Ta) hometown of Vittoria Formuso, is a big and important production center. Here were made the brilliant red hearts present in the shooting, through the magical process that combines ceramic materials and natural elements. Again the time then, a fundamental element in the search of inspiration for the brand, as the passion has its own time; some wear out quickly, but always remains the sign.

 “Passione” è il titolo della nuova collezione Spring Summer 2016 di Mavì Taten.
Passione come gioia e piacere ma anche come dolore e struggimento, un sentimento così forte che racchiude infatti la sofferenza e l’entusiasmo. L’immagine d’ispirazione è quella delle Madonne addolorate, devote e sofferenti per il figlio, la rappresentazione più alta di un’emozione potente, e dei loro cuori che si ritrovano separati, staccati o uniti nei tagli dei capi.
 I tessuti naturali, soliti nelle produzioni Mavì Taten, hanno una in questa collezione una texture speciale: sono lavorati dal sole con l’aiuto di mascherine di giunco. L’energia del sole ha bruciato il tessuto così come la passione brucia e consuma l’uomo. Si tratta di lini e cotoni che nel corso di un anno sono stati lasciati bruciare al sole cercando un disegno voluto dalla designer che ha lavorato su pannelli di giunco. Con il cambio delle stagioni cambiava anche il tempo di esposizione al sole; 20giorni, due mesi, tre mesi, sole e attese.
 Altro elemento che prende consistenza grazie al fuoco è la ceramica, di cui Grottaglie (Ta) paese d’origine di Vittoria Formuso, è un grosso e importante centro di produzione. Qui sono stati realizzati i rossi cuori brillanti presenti nello shooting, attraverso il magico processo ceramico che fonde materiali ed elementi naturali.
 Dunque ritorna il tempo, elemento fondamentale nella ricerca d’ispirazione del marchio, perché anche la passione ha il proprio momento; alcune si consumano in fretta, ma sempre ne rimane il segno.










No comments:

Post a Comment

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...