Friday, January 13, 2017

SABINA MIRRI: INVENTARIO (PROVVISORIO) DELLO STUDIO D'ARTISTA

Starting tomorrow (and through March 4) Passaggi Arte Contemporanea will host in Pisa Inventario (provvisorio) dello studio d’artista an exhibition presenting the latest works of the roman artisist Sabina Mirri. A prominent member of the Italian art arte scene of the 80's and 90's, Mirri has always used different media in her work - painting, sculpture, drawings - to express her imagery, an imagery made of obsessions, personal memories and transfigured visions of the objects of everyday life. Mirri's style interwoves introspection, feelings and irony.
The exhibition consists of a series of new works, some of which are included in a major architectural installation centered on the idea of ​​"study" that stands as a metaphor for the creative process. An intimate space dedicated to reflection and realization of the work, and a container of objects of affection related to the experiences of life and work.
Mirri literally creates the atmosphere of an artist's studio, and this through the accumulation of objects, works and various materials that she places all over the "studio" creating a sort of "inventory" in order to bring to life the constellation of meanings that these objects compose. The gallery, a public place, is temporary transformed into an "intimate" private studio set up as an interim inventory of works, objects, memories, thoughts and emotions.
The other works on display are a testimony of the artist's large range of research in the course of her career. Her the drawings and watercolours are countless homages to the artists and literary figures that have marked the history of her artistic path; other works have a more autobiographical connotation. The series of paintings entitled Chrome, representing the most current result of her career, tend towards color research unhooked from any possible figurative connotation. It simply finding pleasure in the various combination of the colours.
from January 14 to March 4, 2017
Passaggi Arte Contemporanea, via Garofani 14, 56125- Pisa

 Da domani (e fino al 4 marzo) Passaggi Arte Contemporanea  ospiterà nel suo spazio espositivo di Pisa la personale di Sabina Mirri: Inventario (provvisorio) dello studio d’artista, basata sulla sua produzione più recente.
 Tra le protagoniste di spicco della stagione artistica degli anni ’80 e ’90, Sabina Mirri ha sempre utilizzato nel suo lavoro mezzi espressivi diversi - pittura, disegno scultura - per trascrivere un immaginario che si alimenta sia di ossessioni e memorie personali che di visioni trasfigurate di oggetti della quotidianità, con un’attitudine in cui si intrecciano introspezione, sentimento e ironia.
 La mostra Inventario (provvisorio) dello studio d’artista consiste in una serie di lavori inediti, alcuni dei quali inseriti in una grande installazione architettonica incentrata sull’idea dello “studio” quale metafora del processo creativo, spazio intimo dedicato alla riflessione e alla realizzazione di opere, contenitore di oggetti d’affezione legati alle esperienze di vita e di lavoro.
La mostra intende restituire l’atmosfera di uno studio, con l’accumulo di oggetti, opere e materiali disparati in esso contenuti, configurandosi come una sorta di “inventario”, per dare luce alla costellazione di senso che essi vanno a comporre. Lo spazio espositivo, luogo “pubblico” temporaneamente adibito a studio privato, “intimo” si configura come un inventario provvisorio di opere, oggetti, memorie, pensieri ed emozioni.
 I lavori di Sabina Mirri esposti in mostra testimoniano i variegati ambiti di ricerca del suo percorso artistico. Tra i disegni e gli acquerelli innumerevoli sono gli omaggi ad artisti e a personaggi letterari che hanno segnato la storia del suo percorso formativo; altri invece hanno una connotazione più autobiografica; una serie di dipinti, dal titolo Cromo, rappresentano gli esiti più attuali del suo lavoro, tendente verso una ricerca cromatica sganciata da qualsiasi connotazione figurativa, all’insegna del piacere dell’accostamento del puro colore.
dal 14 gennaio al 4 marzo del 2017
Passaggi Arte Contemporanea, via Garofani 14, 56125 - Pisa







No comments:

Post a Comment

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...