Friday, February 24, 2017

MFW - FEB.22-23

Si chiude con due stilisti partenopei il primo giorno della Milan Fashion week: Francesco Scognamiglio e Alessandro dell'Acqua con il suo brand N.21.  Scognamiglio  parte dal bozzolo per far sbocciare  farfalle su stampe e colletti a forma di ali, mentre la collezione N.21 è dedicata ad Anna Magnani, rivisitando gli anni '50 in chiave moderna accostando bomberini ricamati e strizzati in vita su abiti a ruota. Insieme ai due designers partenopei chiude la stilista cinese Anna Kiki con una collezione sparkling, largo uso di pelle argentata e pellicce rosa confetto strizzano l'occhio alle harajuku girls (http://www.scostumista.com/2012/10/harajuku-girls.html). Il secondo giorno si apre con la sfilata super classica di Max Mara con grossi maglioni intrecciati e dolcevita di maglia semitrasparente su pantaloni larghi o su gonne al polpaccio. Segue la sfilata di Genny dove prevale il bianco, linee affusolate cerchi concentrici argento ricamati su tulle, maniche e scollature bordate da imbottitura danno un aspetto sexy e moderno a questa collezione. Pantone greenery prevale tra i modelli di Emilio Pucci insieme al fuxia e al bronzo laminati, gli outfits onecolor meglio delle fantasie. Romanticissima come sempre la donna di Luisa Beccaria, fiorellini rosa su abiti fluttuanti di chiffon o laminati. Sartoriale e lussuosissima la collezione Fendi, pellicce intarsiate su pantaloni in cachemire o gonne e camicie di seta. Il circo anni '40 ispira Vivetta che ci trasporta in un'atmosfera da carillon con bamboline luccicanti dentro una scatola magica colorata.
Emilio Pucci
Fendi

Genny

Luisa Beccaria

Max Mara

Vivetta

Anteprima

N.21

Francesco Scognamiglio

Anna Kiki

1 comment:

  1. N21, Vivetta e Scognamiglio sn quelli che preferisco..

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...